Jesolo Job day 2019 - Comunicato stampa fine evento

Jesolo Job Day, una sfida vinta.

Il 9 aprile abbiamo vinto una sfida non facile e non scontata: organizzare un Job Day sotto data, a poche settimane dall’inizio della stagione estiva.
Un nuovo format di LavoroTurismo dedicato all’incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore dell’ospitalità, con accesso per gran parte su invito.
25 aziende hanno incontrato 450 candidati, 350 dei quali erano stati in precedenza selezionati dai recruiter di LavoroTurismo.
Come indica il nome dell’evento, gran parte delle offerte di lavoro erano localizzate su Jesolo e dintorni.
Erano presenti per gran parte albergatori di Jesolo, molti dei quali in rappresentanza di più hotel. Presenti anche alcuni importanti gruppi che gestiscono anche più di 20 strutture nel nostro territorio.
50 le strutture rappresentate in totale.

Jesolo Job Day ha avuto caratteristiche con connotazioni molto precise:

  1. solo offerte di lavoro per l’estate;
  2. solo offerte per il mare;
  3. presenza di hotel singoli e gruppi alberghieri;
  4. forte localizzazione su Jesolo.

 

È stato facile?

No! Lavorare e organizzare un Job Day non è facile, e non è facile portare a Jesolo quasi 500 persone, peraltro in aprile con la stagione ormai alle porte.
È stato difficile, e abbiamo dovuto lavorare molto.
Di certo l’esperienza consolidata di anni ed edizioni di altri Job Day aiuta, ma in ogni evento noi alziamo l’asticella degli obiettivi.
Il nostro impegno è volto ad attrarre un numero sempre più elevato di persone qualificate, per incontrare aziende serie e offrire reali opportunità di lavoro.
A Jesolo sono arrivate persone da Sicilia, Toscana, Abruzzo, Calabria… Molte di esse sono tornate a casa con un accordo di lavoro, agevolate dal fatto che se un’azienda incontra una persona che si impegna tanto per presentarsi, comprende subito e apprezza la determinazione e l’interesse per il lavoro.


È andato tutto alla perfezione?

Non nego che siamo stati bravetti, anche se abbiamo un problema che affligge questo tipo di iniziative… i no-show. Persone selezionate che hanno prenotato la partecipazione all’evento e poi non si presentano, senza avvisare o avvisando poche ore prima.
Di certo in parte si tratta di un fenomeno fisiologico, ma arrivare a superare percentuali del 25%, no.
Questa è la testimonianza della scarsa correttezza o noncuranza di tante persone, che non comprendono che dietro ad un evento di recruiting c’è tanto lavoro, anche su ogni singola domanda.

Continueremo ad impegnarci e a lavorare sodo per fornire servizi sempre più efficaci.
È un impegno professionale e morale che prendiamo verso noi stessi ma anche verso le aziende e le persone che oramai da anni ripongono in noi la loro fiducia.
Non posso esimermi dal ringraziare l’Associazione Albergatori di Jesolo, che ha fermamente voluto questo evento, in primis nelle figure del Presidente Maschio e del Direttore Lazzarini. Grazie anche alla ConfCommercio San Donà-Jesolo, che ha partecipato e supportato l’iniziativa, in modo assolutamente concreto.
Un ringraziamento particolare anche alle 25 aziende presenti e a tutti i candidati che hanno partecipato.

Le persone sono state per la gran parte soddisfatte. Le aziende ci hanno dato feedback globalmente molto positivi.
Noi siamo rimasti soddisfatti e felici.
Seppur in modo ancora informale, abbiamo già inserito in programma l’edizione 2020!
Stay tuned!


LavoroTurismo 11 mesi fa