loader

Animatore turistico

Offerte di lavoro come animatore

Lavoro nel settore animazione

 

Chi è

Cura l'intrattenimento nel tempo libero ed il benessere in generale dei clienti nelle località di soggiorno.

L'animatore lavora ovunque soggiornino dei turisti: villaggi turistici, alberghi, crociere, località di villeggiatura.

Non esiste una figura di animatore-tipo. Ognuno ha la sua o le sue specializzazioni: sport, musica, spettacolo ecc.

Spesso capita anche di svolgere un'attività durante il giorno, ad esempio tenere dei corsi sportivi, ed un'altra alla sera, come l'organizzazione di spettacoli, feste, giochi di gruppo.

A parte queste attività più tecniche, uno dei compiti fondamentali dell'animatore è quello di favorire i rapporti umani, di fare da grande mediatore tra le persone presenti nella struttura turistica. Ad esempio, in un villaggio turistico l'istruttore di vela non si limita solo ad insegnare come si va in barca, ma deve anche far sì che il gruppo che fa vela si amalgami, che si trovino la sera insieme, che diventino amici. Alcuni animatori sono detti "di contatto", proprio perché hanno la funzione esclusiva di organizzare feste, giochi, insomma di creare i rapporti di gruppo.

 

Principali mansioni / cosa fa

Progetta ed allestisce, da solo o in équipe, le attività del tempo libero, che possono essere le più svariate: giochi, gare sportive, cabaret, feste, spettacoli. Nelle grandi strutture, ogni animatore tende a specializzarsi in un particolare settore: musica, teatro, allestimenti scenografici ecc. Interpreta le esigenze della clientela e cerca di realizzarne le aspettative, a seconda del luogo e del tipo di vacanza. Ha anche compiti di intrattenimento generico, di soluzione di piccoli problemi, di sblocco delle situazioni di tensione.

Cosa deve conoscere

La conoscenza delle lingue, in particolare quella inglese, è certamente utile se non indispensabile.

Deve inoltre possedere le conoscenze specifiche alle mansioni che svolgerà: ad esempio se addetto ai bambini deve conoscere giochi e attività specifici.

Deve avere inoltre conoscenze di primo soccorso e del corpo umano, indispensabili sempre quando si fa attività motoria.

 

Cosa deve saper fare

Indispensabili sono grandi doti comunicative ed abilità nelle relazioni interpersonali.

Oltre alle abilità relazionali e comunicative, sono certamente utili anche delle competenze più specifiche, come ad esempio la pratica di sport, le competenze musicali, teatrali, artistiche, l'uso di apparecchiature speciali come impianti musicali, luci, attrezzature di gioco e divertimento. Bisogna essere in grado di comprendere le esigenze degli altri, per cui, oltre ad un'attitudine personale, sono utili anche nozioni di psicologia sociale e turistica.

 

Principali caratteristiche personali di un animatore turistico

Le capacità relazionali costituiscono l'essenza del lavoro. Oltre ad esse, tra le doti personali non bisogna dimenticare anche una grande resistenza fisica e psicologica, un grande dinamismo e la capacità di adattarsi alle situazioni più diverse.

Formazione professionale per un animatore turistico

E' difficile individuare un percorso formativo preciso, perché questa professione è molto legata ad abilità e interessi specifici di una persona.

Se si desidera diventare animatori in un settore specifico è necessario possedere conoscenze relative al settore: ad esempio essere in possesso di diplomi di istruttore per le attività sportive, oppure avere frequentato corsi o maturato esperienze professionali nel teatro, nella musica, nella coreografia, per chi intende specializzarsi in simili attività.

Per quanto riguarda l'animazione turistica più in particolare, esistono corsi di avviamento professionale. Molte agenzie offrono ai loro futuri dipendenti dei periodi di formazione o stage direttamente sulle località di lavoro.

 

Profili simili

Animatori per attività bambini e ragazzi: sono coloro che nel villaggio animano ed assistono i bambini e ragazzi da 0 ai 16 anni. Oltre ad una naturale predisposizione per le attività rivolte all'infanzia cerchiamo ragazzi che abbiano esperienze pedagogiche, puericultrici, studenti in pediatria, attività scout e pratica delle seguenti attività sportive: I.S.E.F., arti marziali, nuoto, basket, e rugby

Animatori di contatto: sono i puri animatori del villaggio. Sono i ragazzi che coinvolgono ed intrattengono gli ospiti con la loro bravura, il loro talento o anche solo la loro simpatia. Si richiede una naturale propensione alla socievolezza ed al contatto con il pubblico. E' preferibile una buona dimestichezza con l'uso del microfono ed un proprio repertorio.

Hostess/steward: sono le ragazze ed i ragazzi che a contatto con gli ospiti li informano e li coinvolgono sulle attività del villaggio, organizzano appuntamenti, curano le pubbliche relazioni e gestiscono alcune funzioni chiave del villaggio. Si richiede bella presenza e comunicatività. E' preferibile la conoscenza di una lingua straniera

Istruttori sportivi: persone che insegnano sport; gente dinamica con ottima pratica nella loro disciplina, ma non è raro che siano anche campioni. Alcune specialità ricercate: vela, windsurf, tennisti, addetti palestra, arcieri, nuoto, canoa, golf, kite surf, trekking, ginnastiche, pattini in linea, snorkeling.

Musicisti: gli animatori musicisti animano con il loro talento e la loro musica le vacanze dei nostri ospiti. Cerchiamo pianisti, chitarristi ( preferibilmente anche cantanti) ed altri strumentisti - batteria, basso, sassofono- con buon repertorio di musica leggera.

Accompagnatori escursioni: sono coloro che organizzano le escursioni e vi accompagnano i clienti, raccogliendo le loro adesioni e pubblicizzando tra di loro le escursioni stesse. Si richiede esperienza nel settore ed una buona comunicatività.

 

Carriera professionale

Molti svolgono il lavoro di animatore come lavoro stagionale estivo, per guadagnare un po' e nel contempo divertirsi e fare esperienza. Una minoranza fa carriera.

Dato che solitamente non è richiesta una formazione professionale specifica, il lavoro di animatore  può essere svolto anche da personale inesperto, purché sia dotato delle appropriate qualità relazionali.

Questo ruolo può rappresentare il primo gradino in una carriera nel settore turistico. Possibili avanzamenti possono consistere nel ricoprire il ruolo di responsabile delle attività di animazione e anche capo-villaggio o responsabile di una struttura ricettiva o capo area di un tour operator.

E' anche possibile intraprendere la carriera in proprio, aprendo un'agenzia di animazione.

Chi ha doti particolari può certamente trovare opportunità nel mondo dello spettacolo, in televisione e nei media in genere.

 

Il mercato del lavoro per la professione di animatore turistico

Le opportunità di lavoro sono molto numerose, anche se non sempre con una retribuzione soddisfacente.

Anche gli alberghi più piccoli oggi si stanno attrezzando per predisporre spazi, zone, tempi per l'animazione. Questa miriade di piccoli hotel, oltre alle strutture turistiche più grandi costituiscono un potenziale bacino di clienti in grande espansione.

 

Se lei volesse contribuire a migliorare questo servizio gliene saremo grati. Ci contatti!