loader

Responsabile marketing turistico

E' il responsabile dell'area marketing di un'azienda turistica: cura l'immagine dell'azienda e dei suoi prodotti, le politiche dei prezzi, alcuni aspetti dell'organizzazione aziendale.

Trova generalmente occupazione nei tour operator e negli enti pubblici di promozione turistica.

 

Che cosa fa

Il responsabile del marketing ha delle funzioni di tipo direttivo e manageriale.

Da un lato cerca di conoscere il meglio possibile l'andamento del mercato turistico: i desideri della clientela e le offerte della concorrenza. Dall'altro, a partire da queste osservazioni, deve elaborare delle strategie di vasto raggio per far sì che la sua azienda incontri il favore del maggior numero possibile di potenziali clienti.

Per lo svolgimento del primo compito, si serve di strumenti come le indagini di mercato (sondaggi, interviste, test e così via), i sopralluoghi sui luoghi di soggiorno turistico e le agenzie di vendita, le analisi statistiche ed economiche dei fenomeni turistici.

Per assolvere al suo secondo compito, quello di promuovere le vendite della ditta per cui lavora, deve definire - insieme ai direttori generali - le politiche dei prezzi dell'azienda e il tipo di prodotti da offrire, deve elaborare materiali pubblicitari, intervenire nella selezione e formazione del personale, organizzare la rete di vendita dei prodotti.

Quando lavora per degli enti pubblici, il suo compito consiste principalmente nella valorizzazione delle aree turistiche: svolge quindi un lavoro affine all'agente di sviluppo turistico (vedi oltre). Prepara materiali informativi e pubblicitari,  fornisce ogni genere di suggerimenti su come rendere il territorio il più possibile attraente per dei potenziali turisti, programma attività culturali e ricreative, cura i rapporti tra amministrazione pubblica e servizi turistici privati.

 

Conoscenze e abilita'

Il responsabile del marketing turistico deve conoscere a fondo il settore turistico in tutti i suoi elementi.

Egli si trova infatti a mediare tra i produttori di servizi ed i loro clienti, dovendo trovare soluzioni massimamente vantaggiose per entrambi.

Conosce quindi con uguale competenza il modo in cui vengono amministrate le grandi agenzie di tour operator e le piccole agenzie dettaglianti, il loro funzionamento, l'organizzazione delle strutture ricettive (alberghi, ristoranti) e delle compagnie di trasporti, l'economia dei paesi di partenza e di arrivo, la legislazione turistica, la psicologia dei clienti in fatto di viaggi e soggiorni.

Possiede quindi conoscenza in campo economico e amministrativo, nella tecnica turistica, nelle tecniche di comunicazione e di vendita, nella psicologia sociale e del turismo. Se lavora per un ente pubblico, deve conoscerne a fondo l'organizzazione, i compiti, il funzionamento, oltre alla geografia turistica dell'area.

 

Capacita' relazionali e personali

Questo tipo di lavoro richiede ottime capacità di analisi dei fenomeni nella loro globalità e complessità. Occorre sapersi assumere molte responsabilità, prendendo spesso autonomamente delle decisioni importanti, ma è ugualmente importante sapere comunicare e collaborare con gli altri, cercando di negoziare le soluzioni con le diverse parti.

 

Carriera

Si tratta di una professione che si raggiunge generalmente dopo vari anni di esperienza. Le possibilità di carriera possono consistere nell'avviare un'attività autonoma - da solo o formando una società di consulenza nel marketing turistico -  contando sull'esperienza acquisita come dipendente.

 

Formazione

Occorre un livello di istruzione medio-alto, quale può dare un diploma di scuola media superiore più una laurea oppure un diploma post-secondario (master o simili) nell'area marketing, turismo, o meglio ancora nell'area del marketing turistico. E' necessario conoscere almeno due lingue straniere.